Cerca
 search for information or people
 

 

Alcuni suggerimenti utili per la compilazione della candidatura

  •  la domanda di candidatura online può essere compilata e salvata di volta in volta fino al momento in cui il candidato la ritiene definitiva e la invia. Una volta inviata la domanda di candidatura online non potrà essere in alcun modo modificata, integrata o annullata.
  • prendere visione del Bando e dell’Allegato 1 del Bando e valutare le destinazioni di interesse (tenendo conto di tutte le specificità di ogni destinazione, quali area linguistica, durata della borsa, area disciplinare, ecc.);

  • prendere visione dei calendari accademici e dell'offerta formativa delle università straniere di interesse visitando i loro siti internet, poichè l'individuazione dei corsi da frequentare risulterà indispensabile per la corretta scelta del periodo di mobilità e per la compilazione del campo con le motivazioni didattiche;

  • il candidato deve indicare nel campo delle motivazioni quali sono i corsi offerti da ogni destinazione scelta che vorrà frequentare all'estero. Probabilmente nel sito dell'università straniera saranno presenti i corsi offerti nell'a.a. precedente e non ancora quelli dell'a.a. di partenza, ma questo può comunque dare al candidato modo di farsi un'idea dei corsi di interesse visto che l'offerta formativa cambia solitamente poco da un anno all'altro;

  • le motivazioni rappresentano nella maggior parte dei casi uno dei criteri di valutazione per la formulazione della graduatoria, è quindi necessario dedicarvi la debita attenzione per sfruttare al meglio la possibilità di presentare la propria candidatura;

  • rivolgersi all'Ufficio Mobilità Internazionale e al docente Responsabile di Destinazione, in modo da confrontarsi sulle destinazioni maggiormente adeguate al proprio percorso di studio (anche in termini di corsi da frequentare e quindi del periodo nel quale andare all’estero);

  • compilare la candidatura con qualche giorno di anticipo rispetto alla scadenza prevista dal Bando.

La domanda di candidatura deve essere corredata da:

se studente di laurea magistrale
  • progetto di studio/ ricerca tesi (quest'ultimo firmato dal relatore) in cui vengano illustrate le motivazioni del candidato e i corsi che intende frequentare o l'attività di ricerca che intende svolgere all'estero. 
  • certificazione linguistica richiesta, se già in possesso del candidato;
  • nel caso di attività di ricerca per tesi, accettazione da parte dell'università ospitante (è sufficiente un'approvazione via email).
se studente di dottorato
  • certificazione linguistica richiesta, se già in possesso del candidato;
  • progetto di ricerca controfirmato dal proprio supervisor;
  • una dichiarazione attestante la disponibilità da parte di un docente dell’Istituzione ospitante a seguire il dottorando durante il periodo di permanenza all'estero.

Criteri di selezione

Scaduta la data per la presentazione delle domande di candidatura, la Commissione Erasmus della Scuola di Studi Internazionali predispone una graduatoria provvisoria, divisa per aree linguistiche, sulla base dei seguenti elementi:

Se studente di laurea magistrale
  • punteggio assegnato alla conoscenza linguistica (0-25);
  • progetto di studio/ ricerca (0-50);
  • media ponderata/ voto di laurea triennale (fino a un massimo di 25);
Se studente di dottorato
  • punteggio assegnato alla conoscenza linguistica (0-35);
  • attinenza del periodo di permanenza all’estero con il progetto di ricerca (fino a un massimo di 65);

 

Adempimenti prima della partenza

Sarà a cura dello studente:

  • provvedere personalmente alle pratiche di iscrizione presso l’Università ospitante (Application), secondo le modalità e i termini da essa fissati;

  • curare, laddove richiesto, il completamento e l’invio dei moduli relativi alla prenotazione dell’alloggio (Accomodation). Le possibilità e le relative procedure al riguardo variano a seconda dei Paesi: è compito dello studente contattare le istituzioni ospitanti per verificare tali opportunità;

  • inviare, ove richiesto dall’istituto ospitante, l’elenco degli esami sostenuti presso l’Università di Trento sino a quel momento: lo studente può scaricare tale certificato accedendo al proprio profilo Esse3 (sezione segreteria-mycertificati);

  • concordare con il delegato per i rapporti internazionali della SSI (prof. Caselli) il progetto dettagliato degli studi che intende seguire all'estero, compilando in seguito il Learning Agreement su Esse3.

Richiesta di prolungamento

La richiesta di estensione della borsa di studio Erasmus dev'essere sottoposta all'attenzione del delegato per i rapporti internazionali della SSI (prof. Caselli) almeno un mese prima rispetto al termine della durata della borsa.  I prolungamenti per lo svolgimento di attività non previste dal learning agreement non sono autorizzabili.